16 agosto 2016

16 agosto 2016, Baceno (VB) - 46^ Baceno Devero Crampiolo - FOTO E NOTIZIE

16 agosto 2016, Baceno (VB) - 46^ Baceno Devero Crampiolo - Per me è stato l'11° anno consecutivo di  questa bella gara in montagna per cui non saprei più cosa aggiungere a quanto già detto negli anni precedenti. L'unica variante rispetto ai 10 anni precedenti  è che questa volta la trasferta è stata una gita insieme alla famiglia più che un impegno fotografico; ciò non di meno mentre i miei gironzolavano per Crampiolo io mi sono dilettato a fotografare i volti un po' stravolti di chi tagliava il traguardo. Poi tranquillamente, io e miei, siamo riscesi al Devero e dopo una bella passeggiata siamo andati a stendere i piedi sotto il tavolo di un simpatico ristorante. Qualche scatto ai sorridenti premiati hanno concluso la gita anche perché il cielo minacciava acqua.
I PODI: 

UOMINI - 1.Turroni Alessandro (Cus Pro Patria Milano) 1:12:49 - 2.Turroni Paolo (Cus Torino Master) 1:15:12 - 3.Ugazio Marcello (Azzurra Team Bellinzago) 1:16:17 - 4.Scrimaglia Mattia (G.S  Bognanco) 1:18:17 - 5.Gramegna Alberto (A.S.D. Caddese Monique Girod) 1:20:20

DONNE - 1.Tonetti Scilla (Samverga) 1:28:02 - 2.Brizio Emanuela (Valetudo Skyrunning Italia Racer) 1:30:55 - 3.Serafini Susanna (Azzurra Garbagnate) 1:32:48 - 4.Ragonesi Melissa (Val Divedro) 1:37:29 - 5.Soana Marta (Libera) 1:37:48 
***  
*** 

Sindaci podisti anche sulla Baceno-Devero-Crampiolo, di S. Bottelli

[ FOTO ] - * Baceno-Devero-Crampiolo, di km 14,880, è con la Sgamelàa d'Vigezz la più faticosa tra le corse amatoriali. Nell'albo d'oro si trovano quasi tutti i nomi più prestigiosi del podismo locale: da Severino Bernardini a Rolando Piana, da Alessandro Turroni a Manuela Brizio, primi nel 2015. Quest'anno non si arriva ai 500 anche perchè è il giorno dopo Ferragosto. Temperatura mite con un bel freschetto sotto le fresche frasche. Ma il percorso è a dir poco micidiale. Vuoi perdere una classica del genere? Primo al traguardo col tempo di un'ora e 12 minuti ancora il fortissimo Alessandro Turroni, 28 anni, tesserato per il Cus Pro Patria Milano, di professione finanziere alla dogana di Cannobio. Turroni, già primo lo scorso anno, ha dunque concesso un insolito bis. Alle sue spalle

9 agosto 2016

Il calendario delle corse in agosto - Macellaro a Baveno e Gramegna a Cuzzago

Aspettando il Devero
Molte corse in calendario per gli ultimi 20 giorni di agosto. Giovedì 11 torna a Gravellona la Camminata della Madonna dell'Occhio: da percorrere 7 km con partenza alle 20. Sabato 13: la Marcia di Furistè ad Armeno, edizione numero 44, con percorso di 6 km e partenza alle 20. Domenica 14: Caminàa d'la Val Sabbiola, di km 6 con partenza alle 9,30 da Sabbia; nel pomeriggio il Trofeo Amici di Ceppo, a Ceppo Morelli, di km 4,5, il via alle 16. Lunedì 15, giorno di Ferragosto, il memorial Candido Pali con ritrovo al Passo di Premia e partenza alle 9 verso Salecchio Inferiore (km 4) o Salecchio Superiore (km 6). Martedì 16: Baceno-Devero-Crampiolo

7 agosto 2016

6 agosto 2016, Cannobio (VB) - Mozzafiato e MezzaFiato Skyrace - Foto, Video, Notizie

6 agosto 2016, Cannobio (VB) - Anche quest'anno il pretesto per ritornare a Cannobio è la Mozzafiato ma in realtà era andare in gita per rivisitare questa zona del  Lago Maggiore paesaggisticamente affascinante, come un po' tutte le zone che gravitano intorno al Lago. L'altra ragione che mi porta anzi ci porta, io e mia moglie, a Cannobio lo stesso giorno della gara è perché coincide con un simpaticissimo mercatino dell'usato (spazza solaio) che con cadenza annuale è organizzato dagli abitanti della zona con finalità non speculative. Qui puoi trovare di tutto, cose utili o inutili, che si possono portar via con pochi euro quando non sono completamente in regalo ! Noi abbiamo riempito il baule dell'auto ma sono sicuro che alcune cose finiranno ancora una volta in cantina!
Ritornando alle due gare in programma: Mozzafiato (30km) e MezzaFiato (17km), 2 gare con un alto contenuto paesaggistico e con non poche difficoltà di percorso, qui si danno appuntamento sky runners di ottimo livello ma anche buoni camminatori senza fretta.
Il percorso della gara più impegnativa: "Partenza e arrivo da Cannobio campo sportivo (197 metri). 30 Km che si sviluppano con un dislivello complessivo di 2550. Dopo il breve tratto fino in piano fino all'hotel Campagna, si affronta la mulattiera che attraverso boschi di castagni e pini porta alla cima del monte Giove (1291 metri). 1 Km di falsopiano introduce al cuore tecnico ed agonistico della gara: una stupenda e selettiva cavalcata di creste con incredibile vista sul lago Maggiore su di un sentiero corribile porterà ad affrontare in sequenza la cima del Fairone (1715 metri), la rampa della Fronzina ed il "Torrino" per giungere alla croce di vetta del monte Limidario (2188 metri) posta in territorio svizzero. Da qui inizia la discesa verso Cannobio, con qualche tratto ancora in salita, percorrendo circa 8 km. in territorio svizzero, per poi rientrare di nuovo in Italia con arrivo a Cannobio (197 metri)."
I PODI
MezzaFiato (17 km):
Uomini - 1.Alberto Meroni (RC Bellinzona) 1:49:54 - 2.Jstivan Mattachin (-) 1:54:12 - 3.Tiziano Gasparini (Valetudo Skyrunnig) 1:55:19
Donne - 1.Cecilia Pedroni (TrailRunners Finale Ligure) 2:03:45 - 2.Annalisa Cappelletti (Ossola Sky Runnig) 2:11:28 - 3.Arianna Matlì (Caddese) 2:13:38
MozzaFiato (30 km):
Uomini - 1.Cristian Minoggio (Valetudo Skyrunnig) 3:11:58 - 2.Roberto Delorenzi (Team Vibram) 3:19:45 - 3.Rolando Piana (Valetudo Skyrunnig) 3:23:16
Donne - 1.Emanuela Brizio (Valetudo Skyrunnig) 3:51:13 - 2.Silvia Rampazzo (-) 4:13:07 - 3.Lara Mustat (Team la Sportiva) 4:18:46
LE CLASSIFICHE COMPLETE SU: WedoSport>>>
***
>>>IL VIDEO>>>
di AzzurraTV
***

Settembre inizia con la Mezza di Bucci

E’ quasi tutto pronto a Buccinasco (alle porte di Milano) per la 11a edizione della Mezza di Bucci, in calendario domenica 4 settembre, l’ideale risveglio podistico dopo i riposi estivi.
Organizzata anche quest’anno dall’Asd Verde Pisello Group Milano con il patrocinio del Comune di Buccinasco, la Mezza di Bucci conferma la fortunata formula del 2015 che ha visto correre quasi mille atleti lungo un percorso cittadino con pittoresche incursioni nelle cascine del Parco Agricolo Sud Milano: vista la forte crescita del numero delle iscrizioni fin qui già raccolte, tutto lascia pensare che i numeri del 2015 saranno perlomeno confermati.
La Mezza di Bucci è una Mezza Maratona Fidal Regionale

31 luglio 2016

31 Luglio 2016, Arona (NO) - AronaMen Triathlon - FOTO e NOTIZIE

31 Luglio 2016, Arona (NO) - AronaMen Triathlon - L'anno scorso per la prima volta ho seguito  gara e mi è piaciuta, indi quest'anno con un atto di audacia sono tornato ancora ad Arona. Alle 5 di questa mattina venivano  giù il cielo: tuoni, fulmini e secchiate d'acqua. Ho atteso fino alle 6 per partire (in treno) e poiché la fortuna aiuta gli audaci giunto ad Arona non pioveva più e dopo qualche ora dalla partenza del triathlon il sole splendeva e il caldo era insopportabile.
Per i meno informati l'AronaMen e un mezzo Iron ovvero 1,9 km a nuoto (ridotto a 900 metri per ragioni atmosferiche), 90 km di bici e per concludere una mezza maratona, il tutto anche in versione staffetta. La prova di nuoto anche quest'anno non sono riuscito a seguirla, in primis perché è stata ridotta poi perché la partenza è prima delle 7....!!
Salgono sul podio dell'AronaMen 2016:
Uomini - 1.Stefano Luciani (Cusiocup) 3:45:57 - 2.Federico Incardona (NLF) 3:4722 - 3.Luca Ruffinati (Cus Torino Triathlon) 3:54:41
Donne - 1.Federica De Nicola (DDS) 4:26:23 - 2.Francesca Marin (A.R.C. Busto A.) 4:28:50 - 3.Barbara Trezzi (Verona Triathlon) 4:28:52
Sul podio dell'AronaMen Staffette: 1.Khermes 3:50:10 - 2.Resilience Team 4:00:20 - 3.Asd Torino Triathlon 4:02:56
***
***

Falcioni a Brovello, Sendra a Pallanza, Guglielmetti a Montrigiasco, Zaffiretti a Gargallo e Molteni nella Biella-Oropa

Molteni ad Oropa - FOTO
E' il lombardo Giuseppe Molteni (Daini Carate) il vincitore della 41^ Biella-Oropa, corsa di km 12 e 200 metri con traguardo davanti al celebre Santuario. Tempo del vincitore: 49 minuti e 10 secondi. Al via dalla torrida Biella in quasi 500, poi è arrivato il fresco. Si è corso a livelli altissimi per la presenza di atleti africani (Bamaarouf Tariq secondo a 53", Orozco Sanchez terzo a 1'10", Nasef Ahmed quarto a 1'13"). Buon quinto il popolare Alberto Mosca (Atletica Palzola). E nella top ten anche Claudio Guglielmetti, ottavo al suo debutto nella corsa in salita. Tra le donne un brillante terzo posto dell'ossolana Melissa Ragonesi (Valdivedro) e un quinto posto per la galliatese Valeria Bellan. Prima la marocchina Mina El Kannoussi, seconda l'ucraina Kuzminska Kaatarzyna.
Brovello
La settimana del podista che cento ne corre

29 luglio 2016

28 luglio 2016, Boffalora Sopra Ticino (MI) - Bufalora Volt e Bas, io non c'ero ma...! Foto


28 luglio 2016, Boffalora Sopra Ticino (MI) - "Bufalora Volt e Bas", quest'anno non ho partecipato  alla manifestazione podistica serale, ma mi piace ricordare con la foto di copertina Andrea e Don Marco; i due personaggi  chiave che l'hanno fortemente voluta come apertura della Festa Patronale della Parrocchia di Santa Maria della Neve nel lontano 29 luglio 2010. 
Don Marco ha lasciato questa terra l'anno scorso ma il suo ricordo è ancora presente  e vivo nella comunità. Andrea, l'anima organizzativa, con il supporto della parrocchia,  continua e continuerà, con molto impegno a gestire questa gara che nel tempo ha raccolto molti consensi e presenze.
Le foto di questa edizione a cura di Villani>>>  e Antonini>>>