6 novembre 2017

5 nov 2017, Lago Maggiore Marathon ha vinto Paolo Ottone....

Vento, pioggia e... scarpe rotte per la settima edizione della Lago Maggiore Marathon che ha visto in scena 1574 podisri. Vincitore assoluto Paolo Ottone, inventore ed organizzatore di una kermesse straordinaria. Alzi la mano chi si sarebbe cimentato in una simile avventura al posto di Ottone. Tragica la partenza da Pallanza con il fuggi fuggi di centinaia di atleti che cercavano riparo nei bar e locali vari per evitare il gelido diluvio e una caduta in ipotermia. Dopo un paio di chilometri la sitazione è migliorata, il "motore" ha trovato la marcia giusta e tutti i partenti hanno concluso con giustificato orgoglio la propria fatica.
Certo ci voleva tutta la passione, unita a caparbietà e resistenza, del citato Ottone per sfidare Giove Pluvio, il cui arrivo era peraltro previsto ed invocato da lungo tempo. Purtroppo, in simili condizioni, è calato il numero dei partecipanti e si è praticamente azzerato quello degli spettatori che nelle sei precedenti edizioni hanno creato una fantastica cornice applaudendo e incoraggiando le migliaia di concorrenti che ormai conoscono metro dopo metro lo splendido Lago Maggiore.
Quattro corse in programma: la maratona di 42 km da Pallanza a Stresa in andata e ritorno, la mezza di km 21 con traguardo a Stresa ed ancora la 33 km con virata a Baveno e la meno impegnativa 10 km per coloro che iniziando dal breve sperano di arrivare presto al tragitto più impegnativo. Hanno vinto i più coraggiosi. Sui 42 km primo il comasco Francesco Mascherpa precedendo il cusiano Emanuele Neve (che di professione fa il geologo nella vicina Svizzera) e buon terzo il tedesco Stefan Meinzer; primsa donna l'elvetica Noemi Frieden. Nella mezza sui 21 km primi Andrea Barale e Giorgia Morano. Sempre più gettonata la corsa dei 33 km che quest'anno ha visto primi Dario Rognoni ed Elisa Russo. Senza dimenticare la corsa più breve sui 10 km con vincitori Alessandro Veronello ed Emma Keinzler.
Sandro Bottelli

Nessun commento:

Posta un commento

Il vostro commento sarà visibile dopo verifica del moderatore.
Grazie