12 gennaio 2018

Fotografi ufficiali e... gli altri.

Cari amici, più volte mi è stato chiesto, da voi , che differenza vi fosse tra un fotografo ufficiale e un fotografo "anonimo" presente in un manifestazione podistica o di altro genere.
In linea generale o esemplificativa, in termini professionali tra gli uni e gli altri direi assolutamente nulla, sono tutti esperti fotografi con anni di esperienza alle spalle.  La differenza sostanziale consiste nell'attribuzione dell'incarico  da parte della società organizzatrice la manifestazione e di relativo compenso per il lavoro che va a svolgere; inoltre ha il privilegio di essere citato come tale nei comunicati stampa e sul campo di operazione. Gli altri fotografi presenti invece, a volte tanti, di testate giornalistiche, siti web, blog, riviste specializzate, agenzie, ecc ecc.
sono autorizzati tramite rilascio di un accredito dalla società, ente, organizzazione che sia, per svolgere la propria funzione di Media con una certa libertà di movimento nell'area di manifestazione e di norma non viene mai citata la loro presenza, almeno nei grandi eventi.
La presenza di Media, salvo eccezioni che poi vi spiegherò, è ben vista dagli organizzatori in quanto la successiva diffusione delle foto sui siti web, social, ecc, diventa un potente veicolo pubblicitario per la manifestazione stessa e il più delle volte a costo zero per gli organizzatori e fruitori delle foto.   L'eccezione di cui sopra  consiste nelle scelte fatte dagli organizzatori (che per far cassetta) di agenzie fotografiche specializzate nella vendita delle immagini dell'evento, in tal caso loro  diventano i "fotografi ufficiali" e agli eventuali altri fotografi, se presenti, viene di molto limitato il campo di operazione. Ma il mondo della fotografia sportiva è in grande evoluzione come si è visto in ordine di tempo al Campaccio che grazie ad accordi commerciali con società specializzate ha potuto diffondere migliaia e migliaia di foto degli atleti in gara, che messe insieme a quelle diffuse da me e da molti altri, è diventata un'orgia di fotografie. A questo punto mi sono posto una domanda:  val  la pena andare a spese proprie a scattare  foto in certe gare? NO! qualora venisse la voglia di un'inquadratura c'è sempre il telefonino... allora sì siamo tutti fotografi!!!
Buone corse e un clik per tutti!
Antonio Capasso - AndòCorri Photos

Nessun commento:

Posta un commento

Il vostro commento sarà visibile dopo verifica del moderatore.
Grazie